RSS feed for sebastian_drogo

Favorite films

Recent activity

All

Recent reviews

More
  • Operation Avalanche

    Operation Avalanche

    ★★★

    Mockumentary, scherzo cinefilo, thriller storico, ipotesi distopica, macchina del tempo, armamentario del complotto, sci-fi freddo.
    E' un po' tutto questo l'operazione del titolo, dove finti/veri agenti CIA inscenano un finto/vero allunaggio muovendosi negli anni e fingendo di girare un documentario hanno accesso alla Nasa ma si scopre che c'è una talpa sovietica, bisogna localizzarla e neutralizzarla, carpire a Kubrick (!) in persona le sue tecniche avveniristiche di ripresa andando sul set londinese dove sta girando 2001, odissea nello spazio(lacrimoni).
    Fino al reale (?) allunaggio, alla fine della corsa nello spazio(?) o, semplicemente ad un nuovo elaborato piano per trasformare la realtà a piacimento del potere.

  • Moonwalkers

    Moonwalkers

    ★★★

    BOY, THEY SURE DID.
    DIDN'T THEY?

    Antoine Bardou-Jacquet si deve essere divertito molto a girare questo film ambientato nel 1969 a pochi giorni dall'impresa dell'Apollo 11:
    Kidman, uno strabordante e impagabile Ron Perlman, riceve l'incarico dal governo di ingaggiare Stanley Kubrick per girare un allunaggio farlocco da mandare in onda nel caso quello vero fallisse; ora, dopo tre missioni in Vietnam, Kidman è un po' sbarellato e quindi arriva a Londra e scambia un agente fallito per il vero rappresentante…

Popular reviews

More
  • Don't Be Bad

    Don't Be Bad

    ★★★★

    Ciò che resta di Pasolini negli anni duemila lo dobbiamo a Claudio Caligari che purtroppo non c'è più.
    Due sconfitti dalla vita che, nonostante tutto, cercano un loro posto nel mondo, anche se sanno che non c'è da nessuna parte.
    Finalmente una pellicola che rappresenta degnamente il cinema italiano agli Oscar.
    Ciao Claudio.

  • Domino

    Domino

    HANNO UCCISO BRIAN DE PALMA.

    Siamo americani. Leggiamo le vostre e-mail.

    Dunque?
    Dunque la New Hollywood è sparita dai radar: Coppola, Landis, Dante, Schrader Carpenter e, appunto De Palma (a parte il furbacchione Spielberg e Scorsese, e per tacere dei morti recenti) sono stati neutralizzati dallo stesso meccanismo produttivo che li aveva portati in auge.
    Oggi non c'è spazio se non per gli Avengers, filmetti ormonali o horror pedissequi, almeno pare.
    Dunque?, innanzittutto fanculo a Martin Amis gran scrittore e…